“I fell in love with a dead boy

Oh such a beautiful boy

I asked him are you a boy or a girl?”

( Antony and the johnsons )

“Corpo mio” racconta la storia  di una bellezza fragile, infantile, che si sente sola, così sensuale, intrappolata e accecante, terrena e trascendente.

Se è vero che siamo più autentici quanto più assomigliamo all’idea che abbiamo sognato di noi stessi, i miei vogliono essere ritratti di corpi incontaminati, puri : meravigliose presenze, Autentici corpi sacri.

Ho cominciato a scattare queste immagini come un diario da quando mi sono trasferito a Roma , a volte mi sembrava di fotografare parti di me che si rivelavano lentamente. In qualche modo, loro, i miei amici, mi hanno trasmesso l’armonia che non trovavo dentro di me.

Perché chiedersi se Cupido fosse un uomo o una donna?

Cupido era solo un bellissimo bambino.

 

 

cover/ illustrazione di Sergio Bedoya

 

 

book and slideshow – work in progress

book3

book5